Con Juliane Heinemann, Agricantus e Marta sui Tubi (4 aprile 2014)

Il menù di questo venerdì è stato il seguente:

– intervista con Tonj Acquaviva degli Agricantus che è tornato a farci visita e ci ha Acquavivaparlato di molte novità e di molti progetti che lo vedono coinvolto tra Sardegna, Spagna e Francia. Dall’ultio album di questa storica band di world-ethno music siciliana, Kuntarimari (Discmedi, 2013) ci siamo ascoltati la canzone che da il titolo al disco (con la collaborazione dell’artista tunisina Mounir Troudi) e Tethys. Per seguire le molte attività degli Agricantus basta che clicchiate qui.

– intervista con Juliane Heinemann, cantautrice e musicista tedesca attiva da molti anni ormai a Barcellona. Juliane ci ha parlato della sua carriera, iniziata nel conservatorio di Berlino e continuata con tanti progetti e molte collaborazioni (come quella con Delafé y los Flores Azules, Jordi Matas y con Steven Munar) a Barcellona e in giro per la Spagna. E JulianeHeinemannsoprattutto con due dischi come solista. Dal primo, intitolato Aren´y You Glad To Be Here? (Autoprodotto, 2010), ci siamo ascoltati Do You See Me, mentre dal secondo, intitolato True Gods (Autoprodotto, 2012), vi abbiamo proposto Crazy Eyes e Sandrine. Jazz e folk d’autore con influenze pop e rock si sono incontrati sul Mediterraneo grazie a questa artista berlinese, che ci ha poi deliziato con una breve live session in cui ci ha proposto in anteprima due suoi nuovi pezzi. Il primo, One Broken Heart, entrerà nel suo prossimo disco che uscirà prossimamente, mentre il secondo, la cover di Far From Any Road, fa parte di un nuovo progetto di Juliane: One Cover a Month. Per saperne di più sulle molte attività di Juliane e per seguire questo suo progetto in progress basta che entriate nella sua web.

– intervista con Giovanni Gulino, cantante e leader di una delle più interessanti band Martasuitubiindie italiane, i Marta sui tubi, che saranno in tournée in Spagna tra il 9 e l’11 aprile (tra Barcellona, Valencia e Madrid). Giovanni ci ha presentato il nuovo EP della band, De Vino, dove i Marta sui tubi cantano per la prima volta in spagnolo. Inoltre, Giovanni ci ha raccontato anche la bella esperienza di Music Raiser. Da De Vino ci siamo ascoltati il pezzo che dà il titolo all’EP e anche la bella Cromática. Per saperne di più sui Marta sui tubi, cliccate qui.

– nuove uscite musicali coming from Italy (e non solo): Nacho Pereda y los Chatarreros del amor con l’album omonimo (Autoprodotto, 2012) da cui ci siamo ascoltati Chatarreros del amor e J Moon con Hidden Garden (EP, 2014) da cui ci siamo ascoltati il singolo che da il titolo all’EP. OfflagaDiscoPax

Repressione Today con il Banzo: Bye bye Repressione Today? Pare di sì… ma il Banzo non abbandona la barca di Zibaldone!

– Bruno sull’Himalaya…

–  Último Trago: Tributo a Enrico Fontanelli: Offlaga Disco Pax Robespierre

Ci ha accompagnato anche la musica di Lou Reed (The Power of Positive Drinking) e dei New Trolls (Aquella caricia de otoño)

Play
Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*