Di turismo e di musiche con sapori africani (5 settembre 2014)

Prima puntata della stagione 2014-2015 per Zibaldone  con molta musica, molti ospiti e alcuni graditi ritorni nel nostro piccolo studio affacciato sulla Plaza Reial di Barcellona. Questo il menù di un programa che sa ancora di estate:

– Il turismo quest’anno ha fatto il botto a Barcellona. Durante il mese di agosto si sono organizzate manifestazioni in diversi quartieri del centro della città per protestare contro un turismo di massa che snatura il territorio. La situazione è imagesarrivata a un punto di non ritorno? Questo tipo di turismo è ancora sostenibile? Chi sono i responsabili? Ne parliamo con Paolo Russo, professore di turismo all’Università Rovira e Virgili di Tarragona e membro dell’associazione AltraItalia.

– La musica come incontro di culture. Barcellona come città che permette all’Africa di incontrare l’Europa. Rock e folk, world music e tradizioni arabe. Abbiamo incontrato i BooLeeCy, band attiva da qualche anno e composta da Walid Mountassir, Albert López, WalidAmine Lahmar e Xavi Biosca. Dal loro ultimo EP ci siamo sentiti Mahrba, Palestine, Sidi Mohamed e Bladi. Per saperne di più cliccate qui.

– Un’associazione che organizza attività culturali e altre iniziative dirette soprattutto alla comunità italiana: ItaliaES. Ne parliamo con Augusto Casciani, un gradito ritorno nella nostra trasmissione, che ci annuncia tra l’altro il prossimo concerto del trio Silvestri, Fabi e Gazzè a Barcellona (11 ottobre, 21.00, Sala Razzmatazz). Per maggiori informazioni, entrate qui. Fabi-Gazzè-Silvestri_980x571

Ci ha accompagnato anche la música di Chris Rea (The Road to Hell), Bob Dylan (Changing of the Guards), Lucio Battisti (Keep on Cruising), Television (Friction), Walter Jackson (After You There Can Be Nothing) e Ou (C’è la crisi?).

Per ascoltare e scaricare il podcast schiacciate qui.

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*