Di guerra civile spagnola, di Jannacci e di… (20 marzo 2015)

Il menù di questo venerdì è stato il seguente:

– Della guerra civile spagnola si è scritto molto. Ma c’è sempre qualcosa di nuovo da dire. Soprattutto nel mondo della storiografia in lingua italiana. Paola Lo Cascio, storica Guerra civiledell’Universitat de Barcelona e del CEHI, ha scritto un libro coraggioso. Il titolo? La guerra civile spagnola. Una storia del Novecento (Roma, Carocci, 2013). In sole 250 pagine, Paola riesce a presentare una panoramica completa del periodo che va dalla vittoria del Fronte Popolare all’instaurazione della dittatura franchista, passando per il fallito tentativo di colpo di stato del 18 luglio 1936, le giornate del maggio 1937 e la battaglia dell’Ebro. Alle questioni militari e anche all’intervento fascista italiano si concede particolare spazio nel libro. Di tutto questo ne abbiamo parlato in studio Paola Lo Casciocon l’autrice.

– Ritornano i collegamenti mensili con i nostri compagni di onde radiofoniche in altre latitudini. Ricky Russo da New York ci propone due pezzi coming from Trieste (Al Castellana feat Bashira con I wanna be by your side e Dj Color & Sandru Su con Vienne cumme), mentre Berardo Staglianò dal Lussemburgo (Sentieri Sonori – Radio Ara) ci propone due novità tutte italiane (Cesare Basile con Tu prenditi l’amore che vuoi e non chiederlo più e Erio con We’ve been running). jannacci1

– piccolo tributo a Enzo Jannacci ai due anni dalla sua scomparsa: Jannacci, arrenditi, Dottore…, Viva la Galera, Rido e El Marognero.

– Nuove uscite musicali provenienti dall’Italia (e non solo): Fiorino Il masochismo provoca dipendenza (Frivola Records, 2015) con La buona occasione e Stornello dell’interfaccia; Dellera con Stare bene è pericoloso (dal disco omonimo – Goodfellas, 2015); Luca Fagella canta Piero Ciampi  con Livorno; FBZ – 1977 (autoprodotto, 2014) con TivùFiorino

– A volte ritornano: Bruno, il comico serio, tra Albano e Califano (di cui ci siamo sentiti Un tempo piccolo)

Último trago: Enzo JannacciSaltimbanchi

Per ascoltare e scaricare il podcast schiacciate qui

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*