La Poeta – seconda parte (25 dicembre 2015)

Per chiudere questo 2015 abbiamo preparato due puntate speciali dedicate alla poesia al femminile per continuare un filo rosso che abbiamo portato avanti in varie occasioni Joyce Mansourquest’anno attraverso e grazie alla figura di Bianca d’Aponte. Il titolo che abbiamo scelto è “La Poeta”, ma potrebbe anche essere “quando la canzone incontra le poetesse”. In compagnia di Sergio Secondiano Sacchi, anima del Club Tenco di Sanremo e fondatore dell’associazione Cose di Amilcare, vi proponiamo un viaggio che inizia nell’antichità e arriva fino alla seconda metà del Novecento. Un viaggio che ha come protagoniste le poetesse, attraverso loro poesie messe in musica da cantautori e musicisti di tutto il globo o attraverso canzoni a loro dedicate.

In questa seconda puntata incontreremo Florbela Espanca, Elsa Triolet, Dulce Maria Elsa_TrioletLoynar, Maria Zambrano, Elena Maria Vivaldi, Antonia Pozzi, Gloria Fuertes, Idea Vilarino, Natália Correia, Alda Merini, Joyce Mansour, Sylvia Plath, Bella Achmadulina, Fanny Rubio e Hélia Correia.

Queste invece le canzoni che vi abbiamo proposto:

Trovante, Ser poeta

Fagner, Fanatismo 1-maria-zambrano

Léo Ferré, Elsa

Jean Ferrat, Les yeaux d’Elsa

Amaury Pérez, El cántaro azul

Amancio Prada, Delirio del incrédulo

Aurora Moreno, Campanas del amanecer Gloria_Fuertes

Vittorio De Scalzi, Ad Antonia Pozzi

Sílvia Comes, Viene la ausencia

Aguaviva, Canción de que no quería mentir

Paco Ibáñez, Villancico

Alfredo Zitarrosa, La canción y el poema

José Mario Branco, Queixas das almas jóvens censuradas alda-merini-2

Ourobouros, Je vois dormir avec toi

Roberto Vecchioni, Canzone per Alda Merini 

Milva, Prima di venire

Ryan Adams, Sylvia Plath

Bulat Okudzava, La canzonetta della mosca di notte

Mauro Pagani, Ti amo in questo istante Marina_Vlady

Giorgio Conte, Marina Vlady

Paco Ibáñez, El Rey Almutamid

Felipa Pais, Cancão de Dona Maria esperando o regreso das naus

Per ascoltare e scaricare il podcast schiacciate qui

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*