Da Sesto San Giovanni all’Ecuador (29 aprile 2016)

Il menù di Zibaldone di questo venerdì è stato il seguente:

– tornano a trovarci i Sestomarelli (foto di Josep Tomàs), band di urban folk di Sesto San Giovanni. A Barcellona per presentare all’interno del festival Cose di Amilcare il loro Sestomarelliultimo disco, Possibilmente, la band guidata da Roberto Carminati e Alex Aliprandi trova il tempo anche di fare un salto nei nostri studi. Rock, folk, poesia, musica e uno sguardo politico sulla società in cui viviamo. Ci siamo ascoltati Io fumo, Caro Mimì (niente di personale), Il direttore generale (e signora), La dittatura degli inutili e Il peso.

– in collegamento dall’Ecuador abbiamo avuto Matteo Manfredi, professore di storia e archivistica presso l’Università Simon Bolivar di Quito, che ci ha dato una testimonianza diretta della situazione che sta vivendo il paese andino dopo il terremoto di due Terremotosettimane fa.

– ritroviamo anche il cantautore e poeta sardo Samuele Arba che ci parla del suo ultimo libro di poesie Los trágicos hechos (Silva Editorial, 2016), uscito in occasione di Sant Jordi. Ci siamo ascoltati anche due brani da Por encima de las palabras, il suo ultimo album: La herencia e Vols un tros del meu cos?

– Nuove uscite musicali: C+C=MaxigrossFluttarn (La Famosa Etichetta SamueleArbaTrovarobato/Vaggimal Records, 2015) con Est 1973; Krano Requiescat in Plavem (Maple Deat Records, 2016) con Vergine de Luce; Mongolia Mix Volumen 3 (2015) con Ilegales (Revuelta juvenil en Mongolia) e The Flying Burrito Brothers (Lazy days).

Bruno, il comico serio, se ne va di nuovo per una fantomatica tournée; è ancora con noi Johnny, la voce che ammalia, e il suo radio dramma cinese…

Último trago: Paolo Baldini June (dal nuovo album, “DubFiles at Song Embassy, Papine, Kingston 6”, La Tempesta Dub, 2016)

Ci ha accompagnato anche la musica di Bob Dylan (New Morning), Gonzalo Benítez (El aguacate) e Max Gazzè (La vita com’è).

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*