Zibaldone Speciale Vacanze di Natale numero 1 (28 dicembre 2012)

Per queste vacanze di natale Zibaldone vi ha preparato un doppio regalo. Due puntate speciali, dai toni e dai gusti diversi. Due puntate completamente differenti dal solito Zibaldone. Due speciali per finire in dolcezza il 2012 e per iniziare in modo piccante il 2013. In queste due occasioni, lo studio di Zibaldone non sarà il solito porto di mare, ripieno di collaboratori, ospiti, amici, infiltrati e strani personaggi. Nello studio ci sarà un solo ospite che in due ore di trasmissione avrà il tempo di raccontarci molte cose, di approfondire, di spiegare, di perdersi nei ricordi e negli aneddoti. E ci sarà (come no?!) parecchia buona musica.

Per questo primo speciale di Zibaldone abbiamo pensato di invitare una delle figure di maggior rilievo del mondo della canzone d’autore italiana degli ultimi quarant’anni: Sergio Secondiano Sacchi. Sergio è già stato ospite del nostro programma in altre occasioni, come quando nel luglio scorso ci fece conoscere il cantautore ceco Jarek Nohavica. Forse non c’è nemmeno bisogno di presentarlo, ma due parole vanno dette. Nel 1972, insieme ad Amilcare Rambaldi, Sergio è stato uno dei fondatori del Club Tenco di Sanremo, che è diventato il luogo di incontro per eccellenza della canzone d’autore italiana ed internazionale. In quasi quarant’anni di vita il Tenco ha valorizzato e fatto conoscere agli addetti ai lavori ed al grande pubblico vecchi e giovani cantautori e musicisti, molti dei quali sono diventati delle icone in Italia e nel mondo. Qualche nome? Fabrizio De Andrè, Francesco Guccini, Roberto Vecchioni, Vinicio Capossela, Leo Ferré, Tom Waits, Joni Mitchell e un largo eccetera che potrebbe riempire varie pagine di questo blog.

Però in questa puntata Sergio non è venuto a parlarci del Club Tenco o della canzone d’autore in sé e per sé. Beh, anche di questo, senza dubbio. Ma la prospettiva è stata un’altra. In queste due ore insieme abbiamo voluto approfondire una determinata questione: la relazione tra canzone d’autore e traduzione. Sergio Secondiano Sacchi, difatti, è uno dei più rinomati traduttori di canzoni all’italiano e ne ha dato prova in questi ultimi decenni con diversi progetti – sempre in collaborazione con il Club Tenco – che hanno avuto un importante successo di critica. Alla fine degli anni Ottanta si iniziò con la riscoperta del cantautore russo Vladimir Vysotsky, scomparso nel 1980. All’inizio degli anni Novanta ci fu l’operazione incentrata sul cantautore cubano Pablo Milanés. E nel 2012 l’operazione incentrata sul cantautore spagnolo Joaquín Sabina. Ma dei progetti più recenti dobbiamo ricordarne altri due. Nel 2008 il doppio cd intitolato Quelle piccole cose, uscito sotto il nome Pan Brumisti, che contiene oltre una dozzina di canzoni tradotte all’italiano di cantautori francesi, spagnoli, catalani e brasiliani. E, alla fine del 2012, il doppio cd intitolato Cose di Amilcare, contenente una decina di canzoni tradotte all’italiano di cantautori catalani. Chi ne sono gli interpreti? A volte gli stessi cantautori, che per l’occasione cantano in italiano, come nei casi di Maria del Mar Bonet, Joan Isaac, Joan Manuel Serrat, Luis Eduardo Aute, Amancio Prada… Altre volte, cantautori italiani del calibro di Francesco Guccini, Vinicio Capossela, Massimo Ranieri, Lu Colombo, Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè…

Non vi resta che ascoltare questa puntata, che ne dite?

Play
Esta entrada fue publicada en General. Guarda el enlace permanente.

Una respuesta a Zibaldone Speciale Vacanze di Natale numero 1 (28 dicembre 2012)

  1. samuele dijo:

    Bellissima e molto intensa questa puntata!

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*