Tra un último trago e un altro (22 novembre 2013)

Il menù di questo venerdì è stato il seguente:

–  intervista con Francesco Russo e Ernesto Che Majara (compagno di onde di Radio Contrabanda con il suo programma Asamblea de Majaras) del RAI Art (Recursos d’Animació Intercultural), bellissimo spazio attivo da vent’anni nel centro di Barcellona RAIART(C/Carders 12 – Metro Jaume I) dove ogni sera si organizzano attività culturali che spaziano dalla musica al teatro, dai laboratori artistici alle proiezioni cinematografiche. Il RAI Art sta vivendo un momento di difficoltà ed ha deciso di chiedere l’appoggio di tutti noi. La settimana scorsa è iniziata #aRAIsistir una campagna di crowfounding in Verkami che durerà fino alla fine di dicembre. Per saperne di più e per partecipare potete entrare nella web del RAI Art, dove potete consultare anche la programmazione culturale di questo storico spazio del centro della Ciudad Condal.

– intervista con Luisa Atauri, storica interprete della canzone latinoamericana a Barcellona. Luisa ci ha presentato il suo nuovo disco, uscito poco prima dell’estate, LuisaHomenaje a Chavela Vargas. Un album pubblicato ad un anno dalla morte di Chavela che raccoglie dieci canzoni della più amata voce femminile della canzone latinoamericana. Ci siamo ascoltati Piensa en mí, No soy de aquí ni soy de allá, Mi segundo amor e La Macorina.

– nuove uscite musicali coming from Italy: Roberto Kunstler & Asia Argento Mentre; Eugenio Balzani Sballata.

Repressione Today con il Banzo: Liberata la trentina Valeria Giacomoni, arrestata nell’ambito delle indagini sull’attentato alla Basilica del Pilar di Saragozza del 2 ottobre 2013; A processo il mosso d’esquadra Jordi Arasa, accusato di maltrattamenti da David Fernández, attuale deputato della CUP, durante lo sgombero di Plaça Catalunya del 27 maggio 2011; Due poliziotti municipali di Barcellona condannati per torture ai danni di un cittadino di Trinidad e Tobago riescono a far rinviare il loro ingresso in carcere in Jordi Arasaattesa che il governo spagnolo si pronunci sulla loro richiesta di indulto.

Trash Zone con Eva Vignini: l’improbabile esorcista noto con il nome di Padre Amorth

Vogliamo i Nomi con Claudio Cardone: Matteo

la Signora Gina rapita dagli alieni…

– Bruno in missione speciale

– Speciale Último Trago: la nostra cara Laura Orlandini se ne torna nella sua Romagna e ci propone quattro consigli musicali per salutarci (momentaneamente, ci auguriamo): I Qualunquisti, Zen Circus, dall’album Nati per subire (La Tempesta, 2011); Persone colte, Nobraino, dall’album Disco d’Oro (Martelabel, 2012); Grigio, Matteo Castellano, dall’album Ezio (K – Brothers, 2011); Amore mio se un giorno andrò a puttane, I Gatti Mèzzi, dall’album Berve fra le berve (Sam, 2011).

Agenda: “En Nuestro Mundo Perfecto”. Mostra fotografica di Stefano Buonamici (Casa degli Italiani di Barcellona, 21-27 novembre); «Time Traveller» – Steven Munar (Bar Pastis, “Los Lunes con Tenco”, lunedì 9 dicembre, 22h00), «Rebetiko Gymnastas» – Vinicio Capossela (Sala Apolo, Festival Mil.leni, giovedì 11 dicembre, 21h00), Miquel Pujadó presenta “La Mala Reputació”, versione teatralizzata del suo disco “Brassens, Llum i Ombra”, con i musicisti e attori Carles Canut e Ferran Fraucá (Teatre Romea, 16 dicembre).

Ci ha accompagnato anche la musica di Lou Reed (The Day that John Kennedy Died), Carosones (Guaglione), Eddy Louiss (Bohemia After Dark) e Chavela Vargas (El Último Trago).

Play
Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*