Con Flavio Ferri e Luiz Murá (13 novembre 2015)

Il menù di Zibaldone di questo venerdì è stato il seguente:

Luiz Murá è un musicista e cantautore brasiliano con origini giapponesi. Cresciuto tra Luiz_MuraRio de Janeiro e Sao Paulo, Luiz è da qualche anno a Barcellona dove ha messo in piedi il progetto di MiraMundo, insieme ad artisti di diversi paesi. Barcellona come punto di incontro e come esempio di melting pot musicale sulle rive del Mediterraneo. Quest’oggi però è venuto a presentarci un altro progetto: è uscito da pochi giorni Mar, un disco frutto della collaborazione con il chitarrista svedese Gustav Lundgren. C’è molto Brasile nelle tredici canzoni del disco, ma non solo. Vi abbiamo proposto Jão, Marchinha, Ventilador, Ocata e Ciruela. Per saperne di più, date un’occhiata qui.

Flavio Ferri è un musicista, compositore e produttore con una lunga carriera alle Ferrispalle. Molti di voi lo ricorderanno come anima dei Delta V tra la seconda metà degli anni Novanta e il 2006, quando esce l’ultimo album della band. Flavio poi lascia Milano, si trasferisce sull’Appennino emiliano e compone un nuovo disco da solista, Apparentemente esisto, scaricabile gratuitamente dalla sua web. Poi tante collaborazioni e, infine, nel 2014 la scelta di venire a vivere a Barcellona, dove continua a lavorare come produttore, con progetti nuovi e davvero interessanti. Flavio è un fiume in piena e una chiacchierata in sua compagnia si trasforma in un sincero flusso di coscienza tra ricordi e progetti futuri. Nel mentre fluiva tutto ciò ci siamo sentiti alcune chicche poco conosciute della sua carriera: Costruzione (versione italiana dei Delta V con Ornella Vanoni della storica canzone di GentileChico Buarque), San Babila ore 20 (Delta V), Apparentemente esisto (Flavio Ferri solista), Tanto buono e caro (con Luca Urbani), Il Mondo visto dalla Spazio (Babinsky Remix) e This is not a love song (Flavio Ferri con Miss Julicka).

– Qualche mese fa è uscito l’ultimo lavoro di Enzo Gentile, Lontani dagli occhi – Vita, sorte e miracoli di artisti esemplari (Laurana editori, 2015), presentato a metà ottobre anche qui a Barcellona e dedicato a cinque grandi artisti italiani: Fred Buscaglione, Sergio Endrigo, Herbert Pagani, Nino Ferrer e Piero Ciampi. Ne abbiamo parlato ascoltandoci La pelle nera di Ferrer e Te lo faccio vedere chi sono io di Ciampi.

– Nuove uscite musicali: Caius CAT Trio (Pedro Martínez-Maestre, Oskar Forsber CaiusCATtrio e Raphael Nick)Caius CAT Trio (DoMusic, 2015) con Sketches.

Último trago: Lush Rimbaud L/R (Bloody Sound Fucktory/FromSCRATCH Records, 2015) con Marmite.

Ci ha accompagnato anche la musica di Alessio Lega feat. Paolo Pietrangeli (Canzoni da amare).

Per ascoltare e scaricare il podcast schiacciate qui.

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*