Da Joe Hill al malecón romagnolo (8 gennaio 2016)

Il menù di Zibaldone di questo venerdì è stato il seguente:

–  Torna a trovarci Flavio Ferri, musicista, compositore e produttore con una lunga carriera alle spalle. Molti di voi lo ricorderanno come anima dei Delta V tra la seconda metà degli anni Novanta e il 2006. Da quasi due anni Flavio vive a Barcellona, dove FlavioFerricontinua a lavorare come produttore, con progetti nuovi e davvero interessanti, come quelli che ci ha presentato anche quest’oggi. Ci siamo ascoltati Eileen Khatchadourian feat. Flavio Ferri (Siretsi Yars Daran remix), Adeline feat. Flavio Ferri (I put a spell on you) e Wifi Yiton feat. Flavio Ferri (Come and go).

Never Forget Joe Hill è uno splendido progetto di ApARTe/Fuori Posto Edizioni, curato da Rino De Michele, che ricorda la vita, l’impegno politico e sociale e le canzoni di lotta di Joe Hill. Sindacalista svedese, trapiantato a inizio Novecento negli States, Joe Hill scrisse canzoni e ballate per diffondere il verbo del sindacato, l’Industrial Workers of the World, fino al 1915, quando, dopo un processo farsa, venne fucilato nel cortile della Prigione di Stato dello Utah. Un libro con testi in italiano, inglese e svedese ricorda questa mitica figura, recuperando testi di spettacoli teatrali, film e fumetti che gli furono dedicati JoeHillnei cento anni posteriori alla sua morte. Ma anche un disco con 18 canzoni di artisti italiani, catalani, francesi, svedesi, americani, tedeschi e inglesi. Da questo album vi abbiamo proposto Joe Hill di Alessio Lega, This land is your land dei Gang, Vai, vai, vai di Dente e Brunori SAS, Rodamón di Miquel Pujadó, El testament de Joe Hill di Enric Hernàez e I dreamed I saw Joe Hill last night di Marco Rovelli. Tutte versioni, alcune tradotte in italiano o catalano, di canzoni di Joe Hill o dedicate al sindacalista svedese.

– Nuove uscite musicali: ExtraliscioExtraliscio (Garrincha Dischi, 2015) con Riviera Romagnola, Sono stanco e Il corridore; Whisky Trail Concerto (Materiali Sonori, Extraliscio2015) con Andante.

– torna anche Bruno, il comico serio, tra frizzi, lazzi e viaggi in Romania…

Último trago: La Rappresentante di Lista Bu bu sad (Garrincha Dichi, 2015) con Apriti cielo.

Ci ha accompagnato anche la musica di Ringo Starr (Coochy coochy), Albert Kuvezin & Yat Kha (Black Magic Woman) e David Bowie (Sons of the Silent Age).

Per ascoltare e scaricare il podcast schiacciate qui.

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*