Di politica spagnola e di WOTS? (15 luglio 2016)

Il menù di Zibaldone di questo venerdì è stato il seguente:

– Anche dopo le elezioni del 26 giugno, la Spagna continua in un’inedita impasse Españapolitica. Mentre Unidos Podemos fa autocritica, il PP lavora per un governo di minoranza con l’appoggio di Ciudadanos e l’astensione del PSOE. Ma c’è già chi non esclude nuove elezioni a novembre. Ne parliamo con Elena Marisol Brandolini (Il Fatto Quotidiano) e Luca Tancredi Barone (il manifesto).

WOTS?, ossia Walking on the South?, è un magazine on-line creato nel 2015 da un WOTSgruppo di italiani in giro per il mondo. Da Torino a Barcellona e poi in Africa, negli States e in America Latina. Una rivista, di cui a breve esisterà anche una versione cartacea, che approfondisce tematiche che riguardano la politica, la società e la cultura, evitando i tempi folli dell’informazione nell’epoca della globalizzazione. Ne parliamo con Manuela Antonucci, membro della redazione di WOTS?

– Nuove uscite musicali: LapingraThe Spectaculis (Aoisland Productions, 2016) con The Girl from Perù; Pecori Greg Merry Krishna Hare Christmas (Trovarobato, 2015) nuove_emozioni_post_ideologiche_2016con Ginger Bomber’s Number; FBZ Amore guerra (Fionda Records, 2016) con S’i fossi foco; Faris Mississipi to Sahara (Reaktion/Wrasse Records, 2015) con Oulhawen Win Tidit (Death Letter); Il Complesso di Tadà Il Complesso di Tadà (Record Kicks, 2016) con Sapore di sale, Mah na mah na e Veloce non troppo; Giorgia del Mese Nuove emozioni post-ideologiche (Radici Music, 2016) con Caro umanesimo, Soltanto tu (feat. Peppe Voltarelli) e La cosa da dire.

– è ancora con noi Johnny, la voce che ammalia, e il suo radio dramma cinese…

– a volte ritornano: Giovanni Vargiu, ambasciatore zibaldoniano in terre sarde

Último tragoKing of the Opera con Swinging Party.

Ci ha accompagnato anche la musica di Riccardo Del Turco (Luglio) e Matteo Saccillotto Quartet (Amarcord).

Play
Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*