Con Marta y Micó e Luigi Vergallo (16 dicembre 2016)

Il menù di Zibaldone di questo venerdì è stato il seguente:

– Tornano a trovarci Marta y Micó per presentarci il loro nuovo disco, Memoria del aire. Tra canzone d’autore, musica folklorica e blues, la cantante Marta Boldú e il MartaMicomusicista e poeta, oltre che filologo e traduttore, José María Micó ci regalano un lavoro discografico raffinato che conta anche con la partecipazione speciale di Joaquín Sabina. Ci siamo ascoltati Brindis, Blanca y azul, Pájaro en mano, La sombra de Hilario Méndez e Memoria del aire. Il disco verrà presentato ufficialmente il prossimo 17 febbraio nell’Harlem Jazz Club di Barcellona nell’ambito del Festival BarnaSants. Per saperne di più di Marta y Micó, date un’occhiata qui.

La malavita nei quartieri popolari di tre grandi città europee, come Milano, VergalloMarsiglia e Barcellona. Tra rapine, delinquenza comune, legami con la politica e realtà sociale, oltre che miti cinematografici che hanno fatto parte dell’immaginario collettivo. Di tutto questo ce ne ha parlato lo storico Luigi Vergallo, autore di Muffa della Città. Criminalità e polizia a Milano e Marsiglia, 1900-1967 (Milieu edizioni, 2016). Con lui in studio anche lo storico Enrico Acciai.

– Nuove uscite musicali: Patrizia CirulliMille baci (Incipit, 2016) con Poesia per Diego Rivera e Nao sei se è amor; Irene Ghiotto Pop simpatico con venature tragiche (Marvis Label, 2016) con Canzone inutile

Piccolo omaggio a Greg Lake con una versione particolare di Epitaph dei King Crimson e con Lucky Man degli Emerson, Lake & Palmer

Ricordo di Giuseppe Pinelli con La ballata di Pinelli, nel 47esimo anniversario dell’assassinio del ferroviere anarchico greg-lake

Le ultimissime di Fausto

– Bruno, il comico serio, ci lascia un messaggio in segreteria…

– Torna anche Johnny, la voce che ammalia, con il suo radiodramma cinese

Último tragoIsterica con Migranti (dal loro ultimo album Pensieri parole opere omissioni)

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*