L’Italia canta en español – Gli anni Settanta, terza parte (20 marzo 2020)

Ma quanti sono stati i cantanti italiani che hanno interpretato le loro canzoni in spagnolo? Moltissimi. Non ve lo potete nemmeno immaginare. Di questo tratta questo nostro speciale, L’Italia canta en español, ideato dopo lunghe chiacchierate e strane scoperte di cose lontane nel tempo. Dagli anni Sessanta fino ai giorni nostri. Da Modugno a Calcutta. In questa quarta puntata continuiamo immersi negli anni Settanta (eh, c’è stata un’inflazione in quegli anni!), ma continuiamo ormai sempre più spediti verso gli anni Ottanta, che infatti già appaiono dietro le quinte…

Questa la scaletta:

Riccardo Cocciante (Bella sin alma, Margherita, Cuestión de feeling, Si estamos juntos), Sandro Giacobbe (Señora mía, El
jardín prohibido, Los ojos de tu madre
), Angelo Branduardi (Confesiones de un malandrín, En la feria del este, Puede hacerse), Matia Bazar (Por una hora a tu lado, Sólo tú, Te siento), Wess & Dori Ghezzi (Era), Albatros (Vuelo AZ 504), Fausto Leali (Yo caminaré), Gianni Bella (De amor ya no se muere), I Camaleonti (Qué linda eres), Loredana Bertè (Eres bellísima, No soy una señora), Umberto Tozzi (Te amo, Zíngaro, Claridad)

Nella prossima puntata arriveremo, finalmente sì (o forse era meglio di no?), agli anni Ottanta.

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*