La canzone d’autore oggi in Italia (III): Fabio Cinti e Simona Colonna (30 ottobre 2020)

Dopo la sosta in autogrill della settimana scorsa, terza tappa del nostro viaggio per capire che canzone d’autore si fa oggi in Italia in cui siamo andati a trovare Fabio Cinti e Simona Colonna.

Fabio Cinti fa musica da una vita, ma il suo primo album è uscito nel 2011. Sette anni dopo si è aggiudicato una targa Tenco per La voce del padrone. Un adattamento gentile, in cui ha proposto una rilettura molto particolare dell’indimenticabile album di Franco Battiato. Questa primavera è uscito il suo ultimo lavoro, Al blu mi muovo, da cui vi abbiamo proposto Tra gli alberi combatto e Il grande balzo in avanti. Dei precedenti dischi abbiamo scelto L’amre qualunque e Cuccurucucù.

– Prendete la musica classica, unitela all’amore per la propria terra, in questo caso il Piemonte, e trasformatela in canzone d’autore. Questa è la ricetta che ci propone Simona Colonna. Accompagnata dal suo violoncello, ribattezzato Chisciotte, Simona ci presenta il suo nuovo disco, Curima curima, in cui canta in piemontese e in italiano, oltre a proporre un primo brano dove si immerge in sonorità più elettroniche. Ci siamo ascoltati Tiritera, Curima curima, Albero e Babau.

Nuovi (e non così nuovi) cantautori italiani: David Zulli (Lo specchio della città), Vasco Brondi (Magic shop + Cronaca montana), The Bluebeaters (Come uno shock)

I libri di Zibaldone: Felice Liperi, Ribelli e ostinati. Voci e suoni del 68 (Manifestolibri, 2018)

Le Ultimissime di Fausto

Último trago: omaggio a Alfredo Cerruti (Squallor, Sfogo)

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*