Qui Radio Libertà (8 luglio 2022)

In questa trentesima puntata della stagione 2021/2022 del nostro Zibaldone vi abbiamo parlato dei canti partigani insieme ad Alessio Lega, cantautore, scrittore ed autore di La Resistenza in 100 canti (Mimesis, 2022).

I canti nati nei venti mesi di guerra partigiana sono la testimonianza diretta delle opere, degli uomini e dei giorni che diedero vita a un’altra Italia. Questi canti sono un trattato di storia orale, pagine strappate dal diario della lotta. Canzoni battagliere, ironiche, che mescolano il riso e la festa al ricordo dei compagni caduti. A queste si aggiungono le canzoni che, via via, dal 25 aprile del 1945, stratificano nella memoria destini personali ed eroismi collettivi.

Qui la scaletta della puntata:

Fischia il vento (Alessio Lega & Friends), La badoglieide e Pietà l’è morta (I Gufi), Marciam marciam (Gruppo di Piadena), Dai monti di Sarzana (Michele Straniero), Dalle belle città (Mario De Micheli), Šivala je deklica zvezdo (canto partigiano sloveno), Festa d’aprile (De’Soda Sisters), Per i morti di Reggio Emilia (Fausto Amodei), Ballata dell’ex (Sergio Endrigo), Partisan Song (Leonard Cohen), Il comandante della mia banda e La GAP (Paolo Ciarchi), Napule nun t’o scurdà (Sergio Bruni), La pianura dei 7 fratelli (Gang), I cannoni del sagro (Davide Giromini), Bella Ciao (Alessio Lega, Lucilla Galeazzi, Elena Ledda, Ginevra Di Marco, Andrea Salvadori, Gigi Biolcati e Riccardo Tesi).

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*