Tra Olden, l’Alcalde de la Noche e… le città italiane (25 gennaio 2019)

Il menu di questo venerdì è stato il seguente:

– Raccontare l’Italia e la sua storia attraverso le città. Questo è l’obiettivo di Las ciudades italianas, un ciclo di conferenze che si tiene da inizio marzo a fine maggio presso l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona. Si inizia il 23 febbraio con la conferenza inaugurale del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Dalle periferie romane alla Torino della FIAT, dalla Perugia non più “rossa” a Matera città della cultura, dalla Milano da bere a Sanremo, capitale della canzone… queste alcune delle città e delle tematiche al centro di questo ciclo di conferenze. Ce ne parla Salvatore Marino, organizzatore del corso e docente di storia medievale presso l’Universitat de Barcelona. Per maggiori informazioni, date un’occhiata qui.

L’Alcalde de la Noche è… il sindaco della notte che dalla sua Genova rispolvera la Spagna degli anni Ottanta e Novanta, tra ruta del Bacalao, interminabili notti in discoteca a Benidorm, quinquis, tetris e Blanca Fernández Ochoa. Ce ne parla lo stesso sindaco nottambulo, Michele Ferrero, alias il rimasto, personaggio mitico delle notti genovesi, accompagnato per l’occasione de un altro mito vivente, Jason Jeans. Da Dirección Destroy (Edizioni alla Brutta, 2018), il primo disco dell’Alcalde de la Noche vi abbiamo proposto Radio cassette, Electroladrillo, Yo soy un quinqui e De fieste en Benidorm.

– Alla fine del 2018 è uscito il suo nuovo disco, A60, un viaggio nella musica degli anni Sessanta in cui si rileggono, con la collaborazione di Flavio Ferri (DeltaV) e Ulrich Sandner, grandi successi internazionali: da Enzo Jannacci all’Equipe 84, da Serrat a Theodorakis o Salvatore Adamo. Nove canzoni, una per anno. Stiamo parlando di Olden, cantautore perugino residente a Barcellona da tanti anni, al secolo Davide Sellari. Da A60 ci siamo ascoltati Resta, E il treno va e Tutta mia la città. Dal vivo invece Olden, accompagnato dalla sua chitarra-ukulele, ci ha regalato Giovanni telegrafista. Il prossimo 9 febbraio, alle 19.45, Olden presenterà il suo disco al Centre Cultural Albareda di Barcellona all’interno del Festival Cose di Amilcare e del Festival BarnaSants. Per saperne di più cliccate qui.

Le ultimissime di Fausto

Bruno, il comico serio, raggiunge ormai il declino della comicità

A volte ritornano: Valentino Menghi ci regala i suoi ritratti in diretta

Último trago: Dino Fumaretto Nel sonno profondo (dal nuovo disco, Coma, in uscita l’1 marzo)

– Ci ha accompagnato anche la musica di Enzo Maolucci (Torino non è New York), Lucio Dalla (Milano), Pino Daniele (Napule è), Sergio Endrigo (Trieste) e Nino Manfredi e Lea Massari (Roma nun fa la stupida stasera).

Play
Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*