Con Alessio Arena e Francesco Luti (7 novembre 2014)

Il menù di questo venerdì è stato il seguente:

– Un mondo altro che si sviluppa nei sotterranei di Napoli e diventa un possibile mondo Alessio-Arena-escritor-y-cantautornuovo in cui si incontrano realtà lontane. Alessio Arena – scrittore e cantautore, vincitore della XXIV edizione del Festival della canzone popolare e d’autore ‘Musicultura’ – lo racconta nel suo nuovo romanzo La letteratura Tamil a Napoli (Neri Pozza, 2014). Protagonista del libro è la comunità tamil che a Napoli ha costruito una città nella città. Le loro imprese vengono documentate con una narrazione sbrigliata e inventiva ma basata su una certa verosimiglianza. Ce ne ha parlato l’autore. E ad accompagnarci è stata proprio la musica dell’ultimo disco di Alessio Arena, “Bestiari(o) Familiar(e)”. Ci siamo ascoltati La canzone delle mani aperte, ‘Ntonietta (Torino, 1959) e L’esorcismo di Marinella. Per saperne di più della musica e dei libri di Alessio Arena, schiacciate qui.

– L’avventura della Nazionale italiana ai Mondiali di Spagna ’82 raccontata in un libro: A Francesco Lutitesta alta. Il camino del Sarrià (Nicomp, 2014) di Francesco Luti Mazzolani. Un romanzo particolare che racconta in modo altrettanto particolare quest’avventura. Lo sguardo di un ragazzino, l’amore per il calcio e per Giancarlo Antonioni, i viaggi e le ricerche, i ricordi e molte testimonianze, da quella del maitre dell’hotel che ospitò gli Azzurri fuori Barcellona a quella del custode del campo del Sarrià fino a quella del difensore brasiliano Leandro. Ricordi e sogni tra passato e presente. Ne ha parlato con noi l’autore. Per conoscere gli altri romanzi e i molti progetti di Francesco Luti, entrate nella sua web.

Último trago: Giacomo Lariccia con Sessanta sacchi di carbone.Paolo Conte

Ci ha accompagnato anche la musica di Paolo Conte (Diavolo rosso e Macaco), Vittorio Cane (Ti do qualcosa), Giuliano Clerico (Zona industriale), Juliane Heinemann (Dance with me), i Masters (Mundial da da da) e Stefano Morelli feat. Claudio “Gnut” Domestico e Dario Sansone (Cielo senza nuvole).

Per ascoltare e scaricare il podcast schiacciate qui.

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*