La Spagna al voto (11 dicembre 2015)

Il menù di Zibaldone di questo venerdì è stato il seguente:

Il prossimo 20 dicembre si vota in Spagna. Con queste elezioni generali si chiude un anno di continua campagna elettorale, segnato dalle amministrative di maggio e dalle 20Dregionali catalane di settembre, di cui abbiamo parlato anche qui a Zibaldone. Tante le aspettative e tanti i punti interrogativi per un paese che, molto probabilmente, sta vivendo una serie di cambiamenti rilevanti. Finirà l’epoca delle maggioranze assolute e del bipartitismo imperfetto con l’ingresso in Parlamento di Podemos e Ciudadanos? Inizierà una “nuova transizione”? O si tratterà di un restyling di facciata? A poco più di una settimana dal voto ne abbiamo parlato insieme a due attenti osservatori italiani della politica spagnola: Elena Marisol Brandolini, giornalista, collaboratrice de “Il Fatto Quotidiano”, e Luca Tancredi Barone, giornalista scientifico e corrispondente dalla Spagna de “il manifesto”.

– Ritorna il collegamento mensile con i nostri compagni di onde around the world. Ricky UppertonesRusso dagli States (Radio Nuova York) ci propone Kamasi Washington con Re run e Tame Impala con Let It Happen, mentre Berardo Staglianò dal Lussemburgo (Sentieri Sonori – Radio Ara) ci propone due novità tutte italiane: l’esordio di Chiara Vidonis con Quando odiavo Roma e The Uppertones con Close to the Bones.

– Nuove uscite che ci arrivano dall’Italia: Golfo MisticoQuanto swing (autoprodotto, 2015) con Quanto swing; Leo Pari La Metro C (MartaLabel, 2015) con Bambini venite Parvolus; Gianluca De Rubertis (feat. Amanda Lear)L’universo elegante (MartaLabel, 2015) con Mai più; The Half of Mary Ruins (2015) con Videogame.

– A volte ritornano: Bruno, il comico serio, più patetico che mai con i fans conservatori spagnoli… Trudell

– Una nuova rubrica (estemporanea?): Norberto Moravio con Cosa fare in questi casi.

Omaggi: al poeta, cantautore e attivista John Trudell che se n’è volato via pochi giorni fa (con la sua Blue Indians) e in ricordo della strage di Piazza Fontana nel 46 anniversario di quel 12 dicembre 1969(con Se non li conoscete di Fausto Amodei)

Último trago: The Hacienda The Hacienda EP (Black Candy Records, 2015) con North Pole.

Ci ha accompagnato anche la musica di Nicola Di Bari (Il cuore è uno zingaro).

Per ascoltare e scaricare il podcast schiacciate qui.

Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*