Con Onofree e Erasmo Palazzotto + Speciale In-Edit 2018 (12 ottobre 2018)

Eccovi il menù di Zibaldone di questo venerdì:

– Da oltre vent’anni sulle scene barcellonesi come bassista di diverse band, Juanjo Onofre si è trasformato in Onofree e ha sviluppato un suo progetto personale che finalmente vede la luce. El perfecto invitado è il suo disco in cui si ritrovano echi del rock anglosassone degli anni Sessanta, ma anche del grunge dei primi anni Novanta. Lo presenterà a Barcellona il prossimo 3 febbraio alla sala Razzmatazz 3. Da El perfecto invitado ci siamo ascoltati Ella se preocupa, Para todos, No sé, Little Boy Lost e Lady in the Radiator.

– Dall’inizio di ottobre la nave Mare Jonio naviga tra la Sicilia e la Libia per monitorare quel che succede e dare aiuto ai migranti. È attualmente l’unica nave italiana che si somma alle poche ONG che ancora si trovano in quel pezzo di Mediterraneo. Si tratta di un progetto della società civile, nell’ambito della missione “Mediterranea”, che dimostra come l’Italia non sia solo quella razzista rappresentata dal governo giallo-verde. Abbiamo avuto in collegamento telefonico proprio dalla Mare Jonio Erasmo Palazzotto, deputato di Sinistra Italiana nel Parlamento italiano, che ci racconta quel che sta succedendo e ci parla del crowdfunding lanciato per poter sostenere le spese del progetto.

Speciale In-Edit 2018: dal 25 ottobre al 4 novembre si terrà a Barcellona la XVI edizione dell’In-Edit, Festival di documentari musicali. Oltre 50 film che spaziano dalla scena locale a quella internazionale, dal rock all’elettronica, dai biopic alle storie singolari di case discografiche o locali mitici della swinging London. Ci ha accompagnato la musica di Elvis Presley (That’s Allright Mama), Lee “Scratch” Perry (The Upsetter), Rolling Stones (Happy), The Animals (We Gotta Get Out of This Place), Maria Bethania (Carcará), Jimmy Reed (When I Woke Up This Morning), Burning (Qué hace una chica como tu en un sitio como este).

Le ultimissime di Fausto

– A volte ritornano: Giovanni Vargiu aka Juan Vargas

Último trago: Elettromagaña Superzero (dal nuovo disco The Mac Sessions vol. I, Officine Musicali, 2018)

Play
Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*