Dell’Italia fascista nella Guerra di Spagna (25 novembre 2016)

Il menù di Zibaldone di questo venerdì è stato il seguente:

– “Fu la Spagna! La mirada fascista sobre la Guerra Civil española” è una FuSpagnabellissima mostra che si è inaugurata il 17 novembre al Museu d’Història de Catalunya e che si potrà visitare fino a febbraio del prossimo anno. Fa parte di un progetto trienniale, intitolato Immagini per la memoria. Iconografia fascista e guerra civile spagnola, coordinato da Daniela Aronica, direttrice del Centro di Studi sul Cinema Italiano (CSCI). Tra le molte attività di questo progetto, alcune delle quali si realizzeranno in Italia, vi è anche il ciclo “Els documentals de la Itàlia feixista sobre la Guerra Civil espanyola (1936-1939)” che si proietteranno alla Filmoteca de Catalunya dal 28 novembre all’1 dicembre. Abbiamo avuto in studio con noi Daniela Aronica che ci ha spiegato dettagliatamente questo interessante progetto. Per maggiori informazioni, cliccate qui.

– Ritorna il collegamento mensile con i nostri compagni di onde around the world. Ricky Russo da New York ci propone i Beastie Boys con An Open Letter To NYC e Sharon Jones & The Dap King con Retreat!, mentre Berardo Staglianò dal Lussemburgo clerico(Sentieri Sonori – Radio Ara) ci propone due novità tutte italiane: Moder con Mauro e Tiziana e Amerigo Verardi con Brindisi (ai terminali della via Appia).

– Nuove uscite musicali: Giuliano ClericoL’uomo tigre ha fallito (autoprodotto, 2016) con L’uomo tigre ha fallito e Roulette russa; Giacomo Toni Ho perso la testa/Codone lo sbirro 45 Giri (L’Amor Mio Non Muore, 2016) con Ho perso la testa; Collettivo Ginsberg Tropico (IRMA Records/L’Amor Mio Non Muore, 2016) con Con due monete; Flo Il mese del rosario (Agualoca Records, 2016) con Vulío; Stella Burns & The Lonesome Rabbits Juxebox Songs (Love & Thunder, 2016) con Lucky.

Le ultimissime di Fausto No

– Bruno, il comico serio, tocca il fondo e raschia già il barile con le sue telefonate da finte tournée

Último trago Brancoro con Al referendum rispondiamo NO (dedicato al referendum sulla riforma costituzionale del prossimo 4 dicembre).

Play
Esta entrada fue publicada en General y etiquetada , , , , , , , , , , . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*